La respirazione diaframmatica aiuta il respiro

Esercizi di respirazione specifici aiutano ad allenare il diaframma migliorando respirazione e saturazione dell’ossigeno.

Molte persone non respirano a fondo e di conseguenza non riescono a utilizzare tutta la loro capacità polmonare. Per questo allenare la respirazione diaframmatica è sempre un’ottima idea. In questo modo infatti si migliora la respirazione e si prevengono situazioni di affanno. Il diaframma, ossia la membrana muscolare e tendinea che separa la cavità toracica da quella addominale, è il più importante muscolo coinvolto nella respirazione. Durante l’inspirazione, il diaframma si contrae e, insieme ai muscoli delle costole, espande i polmoni, i quali invece sono privi di muscolatura. Tale movimento genera una pressione negativa che consente di far entrare nuova aria nei polmoni. 

Ecco come allenare il diaframma

Da distesi 

  • Sdraiarsi a terra piegando leggermente le gambe in modo che i piedi aderiscano al pavimento. 
  • Mettere una mano sulla parte superiore del petto e l’altra sulla pancia. 
  • Inspirare a fondo. Concentrarsi sulla pancia che si gonfia verso l’esterno mentre si inspira e si appiattisce mentre si espira. Il torace deve rimanere pressoché immobile. 
  • Ripetere l’esercizio sino a raggiungere la consapevolezza di cosa si provi durante la respirazione diaframmatica. 
  • A questo punto è possibile esercitarsi nella respira-zione diaframmatica in altre posizioni. 

Da seduti  

  • Sedersi con la schiena ben dritta e fare dei respiri profondi. 
  • Posizionare le mani sul ventre. 
  • Concentrarsi sulla pancia che si gonfia verso l’esterno mentre si inspira e si appiattisce mentre si espira. 
  • Assicurarsi che gli addominali siano il più possibile rilassati. Se si trattiene la pancia, la respirazione diaframmatica diventa impossibile. 

In altre posizioni 

  • Una volta imparata la sensazione legata alla respirazione diaframmatica, prestarvi attenzione anche da in piedi, camminando o in altre posizioni. 
  • Ricordarsi di tenere sotto controllo con regolarità la propria respirazione.